domenica 9 gennaio 2011

Un correttore per la vita!








Quante volte nelle nostra vita avremmo voluto avere un rewind per mandare indietro gli eventi così da non aver fatto o non aver mai detto alcune cose...


Quante volte ancora avremmo voluto avere una gomma per cancellare i brutti ricordi che spesso si approfittano del silenzio per incupirci...

Quante volte ancora avremmo voluto che qualche fortunata coincidenza ci venisse incontro e ci aiutasse a risolvere un guaio che non ci sentivamo pronte ad affrontare ...
Quante volte ancora guardando una rivista di moda ci siamo chieste: "Ma loro come fanno ad essere sempre così perfette? Ed io perché invece mi sento sempre così fragile e vulnerabile..."

Quante di noi vorrebbero avere un correttore della vita sempre a portata di mano: pronto a cancellare segni del tempo ed imperfezioni; quante altre non hanno almeno una volta sognato di possedere la bacchetta magica per rimediare in un colpo agli sbagli...
Incosciamente sarà dunque per questo che nel make up non rinuncio ai correttori che come una coperta di Linus donano in breve quella necessaria sicurezza provvedendo a mascherare personalissimi difetti!

I correttori infondo ci permettono di celare le nostre preziose debolezze al mondo, così da poterle condividere solo con chi ha con noi un legale più privato!

I miei preferiti del momento sono questi 3 che si alternano e si completano...perché è facile dire correttori...ma ognuno di loro ha un suo perchè ed un particolare compito da svolgere.
FULL COVERAGE CONCEALER della KIKO
Perchè comprarlo: E' iper pigmentato cremoso e si sfuma meravigliosamente. Copre le imperfezioni : macchie, brufoletti, piccole cicatrici in maniera impeccabile! In più ha una confezione molto pratica e carina da portare in borsa per eventuali ritocchi.
Inoltre ottimo rapporto qualità prezzo , costa infatti 7,50 euro!
Perchè no: Uhmm.... se si hanno problemi ben più importanti che necessitano alta coprenza, allora sarebbe meglio preferirgli l' Undercover Pot della Laura Mercier, ma siamo comunque su altri prezzi (intorno ai 40 euro)

GARNIER CORRETTORE ROLL ON ALLA CAFFEINA

Perché comprarlo: Perchè nasconde bene le occhiaie di leggera o media entità che tendono al blu . Perchè si uniforma facilmente al colorito e non crea chiazze di colore. Perchè è praticissimo da usare ed inoltre svolge più funzioni. E' infatti una crema contorno occhi pigmentata che contiene filtri solari e grazie al particolare applicatore a roll on effettua un massaggio utile a riattivare la circolazione. Infine si può reperire molto facilmente poichè è in vendita in vari supermercati ed ha un costo intorno ai 9 euro.


Perchè no: Se avete occhiaie importanti non vi servirà a granchè perchè non ha una grossa coprenza!


COLLISTAR CORRETTORE ILLUMINANTE

Perchè comprarlo: Perchè sapientemente utilizzato regala un immediato tocco di freschezza al viso. Indispensabile per creare punti luce ad effetto naturale, può essere utilizzato anche per creare con il gioco dei chiaro scuri zigomi inesistenti o labbra più carnose. Inoltre contiene acido iarulonico nella sua formulazione così da renderlo particolarmente idratante!

Perchè no: Perchè costa un pò per un correttore: 22 euro!

AAhhh ad avercelo un correttore della vita pronto a nascondere, correggere ed illuminare!!

5 commenti:

Manuki ha detto...

molto carino il parallelismo/doppio senso... anche io sono in cerca del correttore per la vita!!!

chechi ha detto...

quando inventeranno il correttore per la vita sarò la prima a comprarlo! ma per gli occhi...non ne vale la pena!(¿¿¿o sbaglio???)

TheMorgana1985 ha detto...

bello il parallelismo. Io ho appena preso quello della Kiko anche se non l'ho ancora provato

Bubi ha detto...

anch'io ne vorrei uno per la vita :)
per il resto,ho il collistar e il kiko ma nessuno dei due mi soddisfa in maniera particolare.. il migliore per me è il boing,costa caro ma è favoloso!

Boccadirosa ha detto...

chi non lo vorrebbe?
Tornando ai correttori a me il boing è sembrato troppo pastoso e provato per le occhiaie è andato a finire nelle rughette!
Come sempre credo: a ciascuno il suo..