martedì 16 novembre 2010

Il rimedio della Nonna Calabrese!!!



Questo che vi rivelerò è un rimedio antico, una cura "casalinga" che ha del miracoloso!!!


E' una panacea al mal di stomaco di qualsiasi natura!

Se hai mangiato pajata, trippa, lasagne, tagliatelle al ragù, melanzane alla parmigiana, polpette di carne, crostate, tiramisù, caffè e amaro e sei ancora viva, ma non riesci proprio a digerire....il decotto della nonna lo farà per te!

Se hai sperimentato un nuovo ristorante di pesce e tornata a casa hai le visioni mistiche perchè il tuo stomaco si contorce che nemmeno un ballerino di break dance... il decotto della nonna porterà la pace nella tua pancia!

Se è uno di quei giorni e anche l'aroma del caffè ti dà la nausea... il decotto della nonna ti renderà sopportabile anche l'alito pesante della tua vicina con cui sei stata costretta a prendere l'ascensore!


Se hai esagerato con il vino, la birra, i martini e quel superalcolico di cui non ricordi nemmeno il nome e nel tuo esofago la cena balla il WAKA WAKA insieme a Shakira... il decotto della nonna farà tornare il sereno!

Se hai annegato i dispiaceri nelle patatine fritte e poi non contenta hai aperto il frigo ed hai pensato seriamente di suicidarti con la nutella ed ora sdraiata sul pavimento pensi: ma chi me l'ha fatto fare, poi per quello str#@*!!!,.... il decotto della nonna farà sparire magicamente i tuoi dolori di stomaco!

Curiose di sapere come preparare il portentoso decotto???

Ingredienti

3 bicchieri d'acqua;

2 foglie di alloro;

la buccia di una mezza mela;

la buccia di un mezzo limone o di una mezza arancia.


Preparazione

Prendete un pentolino e mettete dentro l'acqua fredda.

Sbucciate la metà di una mela. Poi sbucciate la metà di un limone o di un' arancia.

Fate attenzione quando mondate gli agrumi a prelevare giusto la buccia senza troppo sottostrato bianco.

Mettete le foglie d'alloro, e le bucce di mela e agrume nel pentolino.

Mettete il recipiente sul fuoco e lasciate andare sino a quando l'acqua non bolle.

Lasciate bollire per 5 minuti. Spegnete la fiamma e lasciate così in infusione per 10 minuti.

Filtrate il liquido, separandolo dalle foglie e dalle bucce e versatelo in una tazza.

Bevetelo o sorseggiatelo se volete.

Date solo 20 minuti al decotto della nonna e la magia sarà compiuta!!!

E cos'altro aggiungere???

Tramandatelo così com'è stato tramandato a me!!!


2 commenti:

elena ha detto...

che bella ricetta! :) adoro questo tipo di infusi! lo provo di sicuro! :)

Boccadirosa ha detto...

Nel post mi sono dimenticata di scrivere che oltre ad avere un effetto miracoloso, ha un sapore davvero buono!!!